Benvenuto nel sito Negro Valiani    |    Accedi    |    Registrati    |   
Condizioni di vendita

Ordini

Tutti gli ordini si eseguono on-line. E' possibile ordinare i nostri prodotti anche per telefono. Un ordine si intende perfezionato non appena il cliente riceve copia via email dell'accettazione dello stesso: il cliente è tenuto a verificare il riepilogo dell'Ordine e comunicare tempestivamente qualsiasi errore o discordanza eventuale. Tutti i prezzi si intendono Iva inclusa, comprensivi di recipienti, imballaggi e trasporto, salvo non diversamente specificato, per l'intero territorio nazionale, isole e città di Venezia escluse.

Diritto di recesso e reclami

Come previsto dal d.lgs. 206/05 Codice del Consumo, art. 50 e succ., qualora i prodotti da Lei ordinati non fossero di Suo gradimento, potrà esercitare il diritto di recesso [continua] inviando entro 10 giorni dalla consegna una comunicazione a mezzo lettera raccomandata A/R ad 'Agricole Negrovaliani di G. Negro Valiani - Servizio Clienti, Via Stazione 35 73054 Presicce (Le)' o a mezzo Posta Elettronica Certificata all'indirizzo gianvito.negrovaliani@pec.it. Entro quindici giorni dalla comunicazione di recesso, dovrà restituire, a sue spese, i prodotti oggetto del recesso, integri in ogni sua parte: provvederemo così al rimborso entro il termine di 30 giorni dalla ricezione degli stessi prodotti oggetto del recesso, concordando insieme la forma e la modalità del rimborso. Il costo della spedizione di ritorno del prodotto è a nostro totale carico solo nel caso che il prodotto non sia conforme a quanto ordinato, oppure sia danneggiato o avariato. In caso di controversie, la competenza territoriale è del Tribunale di Lecce. Ci segnali qualunque problema, disservizio, disattenzione, lamentela o una semplice richiesta di informazioni: solo così possiamo migliorare il nostro modo di lavorare e soddisfare al meglio i Suoi bisogni.

Tutela dei minori

I minorenni non sono autorizzati ad effettuare ordini, se non sotto il controllo e la guida di un familiare adulto. Per gli acquisti fatti da minorenni fornendo false informazioni relative all'età ne sono responsabili direttamente i genitori per il pagamento di quanto acquistato.